30 Marzo - 2 Aprile
2020
Bologna
Italia
Bologna Licensing trade fair logo

Centro Traduttori

L’APPUNTAMENTO PRIVILEGIATO PER I TRADUTTORI DI LIBRI PER RAGAZZI

Il Centro Traduttori della Fiera del Libro per Ragazzi offre uno spazio privilegiato ai traduttori specializzati o a coloro che intendono specializzarsi nella traduzione di letteratura per ragazzi. 
È il luogo in cui incontrarsi, scambiare informazioni, dibattere e confrontarsi a livello internazionale con i professionisti di questo settore editoriale che ogni anno si riunisce a Bologna.

Professionalità, specializzazione, rete di contatti
Al CT si possono confrontare esperienze professionali con traduttori qualificati, nonché attivare proficue collaborazioni. Sono disponibili informazioni sui temi di maggiore rilevanza professionale, sulle attività associative di categoria, sulle residenze e borse di studio per traduttori e sulle sovvenzioni alle traduzioni riservate agli editori.

Il Caffè dei Traduttori 
Nei giorni di BCBF, la partecipazione alle attività del CT consente di seguire una ricca agenda di incontri dedicati alle diverse figure coinvolte nella traduzione dei libri: i laboratori del Traduttore tenuti su diverse lingue straniere, i seminari tematici e un importante convegno internazionale dedicato ogni anno a un tema di particolare attualità.

La World Directory of Children’s Book Translators 
Dal 2008 è attivo il grande repertorio mondiale di traduttori esperti in traduzione di libri per ragazzi realizzato a cura del CT. Traduttori e editori possono accedervi online sul sito della Fiera del Libro per Ragazzi e sul sito dell’Index Translationum dell’Unesco. Durante la Fiera, è possibile la consultazione presso il CT e la registrazione di nuove adesioni.

Una panoramica professionale aggiornata 
Il Seminario sulle Tecnologie per la Traduzione, realizzato in collaborazione con gli specialisti del settore, mette in luce le risorse e gli strumenti del mestiere del Traduttore e i mutamenti indotti dall’evoluzione tecnologica sulla professione.

Un accento particolare sulla formazione dei traduttori
Professionalità, ricerca della qualità sempre più elevata e un’attenzione costante alla formazione costituiscono il filo conduttore delle iniziative del CT che si concretizza nel consolidato rapporto di collaborazione con la Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione dell’Università di Bologna e con la Scuola Superiore per Mediatori Linguistici Carlo Bo di Bologna.

Il concorso annuale di traduzione In Altre Parole
Indirizzato ai giovani aspiranti traduttori che traducono verso l’italiano da lingue che variano ogni anno, a sostegno delle diversità linguistiche e culturali, il concorso consente di portare i vincitori all’attenzione delle case editrici del settore.

Una rete di collaborazioni
Oltre all'impegno e alla passione dei traduttori stessi che contribuiscono a farne la storia, il CT ha sviluppato una rete di collaborazioni con numerosi partner per promuoverne l'attività,  tra i quali il BookTrust del Regno Unito che Bologna Children's Book Fair sostiene per il lancio del nuovo progetto intitolato In Other Words,  finalizzato alla promozione della traduzione e alla pubblicazione nel Regno Unito di opere significative della letteratura per ragazzi di tutto il mondo.

Tra queste iniziative, molte sono volte a promuovere la diffusione della lingua e della letteratura italiana nel mondo:

  • Il Centro per il libro e la lettura, istituto del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, ha dedicato all'interno del proprio sito web uno spazio ai traduttori editoriali: la Banca dati dei traduttori editoriali. La banca dati è aperta a tutti i traduttori editoriali che lavorano da qualsiasi lingua verso l'italiano e dall'italiano verso qualsiasi altra lingua e rappresenta un luogo istituzionale in cui i traduttori possono presentare il proprio curriculum e le proprie esperienze; gli editori che cercano un traduttore avranno la possibilità di trovarvi una risposta alle loro esigenze.
  • La Casa delle Traduzioni di Roma, nata per promuovere il perfezionamento dei traduttori letterari e la qualità delle opere tradotte, mette a disposizione alloggi e risorse, tra cui una biblioteca specializzata nella traduzione, nel centro della città

NB: Ai traduttori che desiderano visitare la Fiera, è riservato il biglietto ridotto da richiedere all'indirizzo translator@bolognafiere.it.

In Altre Parole - Concorso di traduzione X edizione

In omaggio alla partecipazione di SHARJAH Paese Ospite d'Onore 2020 della Bologna Children’s Book Fair,  l’ARABO è ...

Scopri di più

RITORNA